Una nuova spinta per il turismo archeologico in Algeria

Una nuova spinta per il turismo archeologico in Algeria


We are searching data for your request:

Forums and discussions:
Manuals and reference books:
Data from registers:
Wait the end of the search in all databases.
Upon completion, a link will appear to access the found materials.

Luoghi in cui l'orzo e il grano sono stati coltivati ​​2.000 anni fa e che circondano Djemila, una città algerina costruita nel 96 d.C. dall'esercito romano, da allora non è praticamente cambiato.

Essendo uno dei luoghi più grandi dell'Africa in cui il turismo è stato drasticamente ridotto, è inteso che attraverso la valorizzazione di questi luoghi si contribuisce a aumentare l'attività turistica internazionale. Inoltre, tutte le città romane nel nord e nel centro dell'Algeria godono di un'elevata sicurezza, quindi questo problema non è un problema.

Nel Djemila Si trovano tra templi, prigioni, altari e un battistero del IV secolo, Anfiteatro del II secolo dove si tengono ancora spettacoli. In questo luogo si possono vedere mosaici in cui sono raffigurate scene di caccia o di vita quotidiana raffiguranti uomini e divinità che meritano grande attenzione.

Boukhelifa, un alto funzionario del Ministero del Turismo algerino, spiega che non vogliono commettere errori come in altri siti archeologici, quindi l'obiettivo sarà realizzare un turismo che rispetti la natura e la cultura storica.

Sono nato a Madrid il 27 agosto 1988 e da allora ho iniziato un lavoro di cui non c'è esempio. Affascinato sia dai numeri che dalle lettere e amante dell'ignoto, ecco perché sono un futuro laureato in Economia e Giornalismo, interessato a comprendere la vita e le forze che l'hanno plasmata. Tutto è più facile, più utile e più emozionante se, guardando al nostro passato, possiamo migliorare il nostro futuro e per questo… Storia.


Video: Rivieri-Automatic Image Colorization: Lintelligenza artificiale applicata allarcheologia funeraria


Commenti:

  1. Rudo

    Grazie mille per le informazioni, ora non commetterò un tale errore.

  2. Akello

    Secondo me, vengono commessi errori. Propongo di discuterne. Scrivimi in PM.

  3. Akitaur

    Scusa, ho pensato e spinto via il messaggio



Scrivi un messaggio