Fogne romane di Gades trovate a Cadice

Fogne romane di Gades trovate a Cadice


We are searching data for your request:

Forums and discussions:
Manuals and reference books:
Data from registers:
Wait the end of the search in all databases.
Upon completion, a link will appear to access the found materials.

In un luogo a Cadice dove si intende costruire il futuro Thermas Romanas Balbus e un certo numero di appartamenti turistici è apparso il conduttura idraulica del I secolo a.C..

Il costruzione idraulica È stato scoperto dopo che un intervento archeologico è stato effettuato sull'edificio in via Obispo José María Rancés. A diversi metri di profondità si trova questa galleria di dimensioni di 1,30 metri di altezza e 0,80 metri di larghezza, e sebbene non sia l'unica ipotesi che viene presa in considerazione, quasi tutte le informazioni che indicano che potrebbero essere le fogne romane di Gades.

La sua scoperta è dovuta all'esistenza di un file Pozzo cieco del XVII secolo situato nel cortile. Dall'alto si osserva l'esistenza di due ingressi a volta che conducono alla galleria, separati a causa dell'interruzione per la costruzione di questo pozzo successivo.

Dopo i progressivi scavi è stato raggiunto un tratto coperto a forma di volta a botte, che si trova in posizione orientata verso la Casa Vescovile, pertanto è stato scavato un percorso di 12 metri in questa direzione. Un'altra sezione è stata osservata anche in direzione di Teatro romano ma nessuno scavo è stato ancora effettuato in quest'area, spiega Germán Gabarino, partner del progetto El Pópulo Tourist Hotel Complex.

Il sistema di conduzione ha anche un canale alla base, che lascia uno spazio tra esso e la zona in cui circola l'acqua, come bordi. Uno degli indizi della sua esistenza era che dopo le piogge l'acqua non è rimasta a lungo in superficie.

Oltre alle fogne, sono state documentate anfore, una struttura di origine fenicia punica e persino una fornace fenicia associata a compiti di fonderia.

Anche se al momento i lavori archeologici vengono interrotti in attesa dell'approvazione della Delegazione provinciale per la cultura, questo risultato ci consente di conoscere meglio il sistema di distribuzione e drenaggio che le case di Cadice avevano nel cosiddetto erogatio aquarum, ha commentato a Giornale di Cadice Gemma Jurado della società Arqueologística S.L.

Prima di questi ultimi ritrovamenti erano già stati ritrovati basamenti di colonne, vestigia di statue, modanature e marmi che adornavano gli edifici della Gades romana.

Sono nato a Madrid il 27 agosto 1988 e da allora ho iniziato un lavoro di cui non c'è esempio. Affascinato sia dai numeri che dalle lettere e amante dell'ignoto, ecco perché sono un futuro laureato in Economia e Giornalismo, interessato a comprendere la vita e le forze che l'hanno plasmata. Tutto è più facile, più utile e più emozionante se, guardando al nostro passato, possiamo migliorare il nostro futuro e per questo… Storia.


Video: Sprofondano le fogne al Sacrario


Commenti:

  1. Paschal

    Penso che questa sia un'ottima idea. Sono completamente d'accordo con voi.

  2. Timothy

    Devi dire questo - l'errore.

  3. Brazuru

    Scusa, questo non aiuta. Spero che ti aiuteranno qui.

  4. Sweeney

    Che questo non è vero.

  5. Conall Cernach

    Considero che tu commetta un errore. Discutiamone. Scrivimi in PM.

  6. Toan

    Tutti i congedi personali oggi?



Scrivi un messaggio