Riccardo III fu sepolto in modo non convenzionale

Riccardo III fu sepolto in modo non convenzionale


We are searching data for your request:

Forums and discussions:
Manuals and reference books:
Data from registers:
Wait the end of the search in all databases.
Upon completion, a link will appear to access the found materials.

Un lavoro accademico di archeologia basato sul cerca Richard III rivela per la prima volta i dettagli della tomba che è stata scavata per lui, situata sotto un parcheggio a Leicester.

Un documento pubblicato dagli archeologi dell'Università di Leicester precisa che il corpo è stato posto in una strana posizione in una tomba mal preparata, suggerendo così che i becchini avevano fretta di posizionarlo. La tomba era troppo piccola nella sua parte inferiore, impedendo così la sepoltura del corpo in modo convenzionale. Ci sono anche prove che le mani di Richard III potrebbe essere legato durante l'interramento.

Il corpo è stato trovato dopo tre settimane di scavi, iniziata nell'agosto 2012, in un luogo in cui era nota la presenza di una chiesa medievale e che ora è stato trasformato in parcheggio.

Chiarire i dettagli di cui sopra, la testa era appoggiata in un angolo indicando che coloro che lo seppellirono non lo fecero nessuno sforzo per posizionarti nel solito modo. Inoltre non ci sono segni dell'esistenza di una bara.

Tutto questo è mostrato in base a ciò che il lo storico medievale Polidoro Virgilio, che ha detto che Riccardo III fu sepolto in assenza di un solenne funerale.

Nel lavoro svolto dall'Università di Leicester, oltre a includere il analisi della tomba di Riccardo III, le conclusioni sul progetto del convento sono spiegate sulla base dei resti della chiesa e del chiostro. Il documento è stato scritto dai membri più importanti di questa ricerca, tra cui l'archeologo Richard Buckley e il direttore Mathew Morris. Tuttavia, sono inclusi anche i risultati osteoarcheologici del dottor Jo Appleby, del genetista dottor Turi King, dell'esperto di conventi medievali Deirdre O'Sullivan e del professor Lin Foxhall.

Tra le prove che suggeriscono che sia identificato come il Scheletro di Riccardo III Includono la sua datazione al carbonio, la sua grave scoliosi, i traumi dovuti a ferite in battaglia e persino la sua analisi del DNA grazie a due discendenti matrilineari.

I risultati completi sull'analisi ossea e sul test del DNA saranno pubblicati in articoli successivi e gli scavi seguiranno a luglio per chiarire ulteriormente dettagli sui resti del corpo.

Sono nato a Madrid il 27 agosto 1988 e da allora ho iniziato un lavoro di cui non c'è esempio. Affascinato sia dai numeri che dalle lettere e amante dell'ignoto, ecco perché sono un futuro laureato in Economia e Giornalismo, interessato a comprendere la vita e le forze che l'hanno plasmata. Tutto è più facile, più utile e più emozionante se, guardando al nostro passato, possiamo migliorare il nostro futuro e per questo… Storia.


Video: Sir Ian McKellen explains the opening speech of Richard III


Commenti:

  1. Walfred

    Non so cosa dire

  2. Nikokazahn

    bene loro

  3. JoJozil

    Ritengo che non hai ragione. Posso difendere la posizione. Scrivimi in PM.



Scrivi un messaggio