Monastero bizantino trovato nel nord del Sudan

Monastero bizantino trovato nel nord del Sudan


We are searching data for your request:

Forums and discussions:
Manuals and reference books:
Data from registers:
Wait the end of the search in all databases.
Upon completion, a link will appear to access the found materials.

Archeologi polacchi ad Al-Ghazali al il nord del Sudan hanno trovato un file monastero bizantino, un gran numero di pezzi funerari e vasi con iscrizioni. I ricercatori hanno preparato un programma di documentazione basato su indagini geofisiche oltre a migliaia di fotografie per consentire la preparazione di un'ortofotomappa, costituita da una serie di fotografie prese dall'aria adattate alla scala e alle coordinate geografiche. Lo scopo del progetto comprende il monastero, la città e l'adiacente cimitero.

Si scopre che i piani precedentemente pubblicati per il monastero sono lontani dalla realtà. Il monastero non era un centro di produzione di ceramica. È vero che il ferro è stato fuso vicino alla zona ", ha spiegato il project manager Dr. Artur Obłuski. Pensa che la struttura del monastero sia paragonabile a quella delle fondamenta imperiali bizantine, come quella di San Catarina in Sinai.

È un esempio del potere e della ricchezza della Makuria, i regni dimenticati dell'Africa medievale. Ghazali è un progetto dei re nubiani, che costruirono anche insediamenti fortificati lungo la valle del Nilo con i seguenti nella corona: la capitale del regno, La Antigua Dongola "Obłuski ha aggiunto.

L'edificio principale del monastero, o Chiesa del Nord, è la chiesa di conci di pietra perfetti, il cui stile e la cui forma di costruzione ricorda la qualità bizantina, secondo Szymon Maślak, del Centro di archeologia mediterranea, Università di Varsavia.

Gli scavi di quest'anno sono serviti anche per trovare una seconda chiesa, la Chiesa del Sud, che è di dimensioni più ridotte e costruita con mattoni a secco, pur conservando le caratteristiche delle chiese nubiane.

Il dottor Grzegorz Ochała, del Dipartimento di Papirologia dell'Università di Varsavia, lavora con le iscrizioni della Chiesa del Nord, un compito complicato perché sono scarsamente conservate e richiedono molto tempo, confessa l'esperto. Un'iscrizione "agnello di Dio"Scritto in greco, prova che questa lingua era usata nella Nubia medievale al di là dei territori nelle mani degli arabi.

Al Ghazali è uno dei due edifici religiosi medievali della Nubia, situato nella Valle del Nilo, in particolare a Wadi Abu Dom, che era utilizzato come rotta commerciale per l'Africa nord-orientale. Fino ad ora è noto che il monastero rimase in funzione fino al XVIII secolo.

Attualmente sto studiando Giornalismo e Comunicazione Audiovisiva presso l'Università Rey Juan Carlos, che mi ha fatto propendere per la sezione internazionale, compreso lo studio delle lingue. Per questo non escludo di dedicarmi all'insegnamento. Mi piace anche fare esercizio fisico e trascorrere piacevoli momenti chiacchierando con i miei conoscenti e con nuove persone. Infine mi piace viaggiare per conoscere la cultura autentica di ogni regione del mondo, anche se lo ammetto prima Ho bisogno di scoprire il più possibile sul luogo che andrò a visitare, per godermi appieno l'esperienza.


Video: Sudan declares 3-month state of emergency over deadly floods


Commenti:

  1. Obi

    Mi congratulo con questa straordinaria idea su

  2. Denny

    Penso che permetterai l'errore. Scrivimi in PM, discuteremo.

  3. Remi

    Messaggio meraviglioso e utile

  4. Jeryl

    Sono sicuro che ha imbrogliato.

  5. Emery

    La risposta importante e tempestiva

  6. Fegrel

    impresa inutile



Scrivi un messaggio