Categoria: Nuovo

Messaggi Blog Recenti

Nuova ipotesi: gli esseri umani moderni hanno mangiato i Neanderthal

Nuova ipotesi: gli esseri umani moderni hanno mangiato i Neanderthal

Una delle nuove ipotesi affrontate dagli antropologi in Spagna è se il nostro parente estinto più prossimo sia stato sterminato allo stesso modo di 178 altri animali, cioè a causa di cacciatori umani che soffrivano la fame ". Tranne nella sua Africa. natal, l'Homo sapiens potrebbe essere stato considerato una specie invasiva in altri continenti ”, spiegano i ricercatori Policarpo Hortolà e Bienvenido Martínez-Navarro, dell'Università Rovira i Virgili di Tarragona, in Spagna.

La tecnologia LiDAR trova la

La tecnologia LiDAR trova la "Città Bianca" in Honduras

La giungla della Mosquitia, in Honduras, occupa circa 32.000 miglia quadrate (secondo Google Maps) di un'area inesplorata selvaggia e ostile dove, secondo la leggenda, la "città d'oro" o "Città Bianca" si trova in qualche punto remoto. ", Che gli archeologi finalmente credono di aver individuato.

La “Pompei” di El Salvador ha bisogno di aiuto

La “Pompei” di El Salvador ha bisogno di aiuto

L'unico patrimonio dell'umanità di El Salvador, la comunità agricola precolombiana denominata "La Joya de Ceren", sepolta da un'eruzione vulcanica, è stata visitata personalmente martedì scorso dal direttore dell'UNESCO Gustavo Milan, direttore dei beni culturali Salvadorian, ha avanzato una richiesta: “La visita del gioiello di Ceren è molto importante.

Deterioramento di un mosaico del XVI secolo a Nava de la Asunción

Deterioramento di un mosaico del XVI secolo a Nava de la Asunción

Il PSOE di Nava de la Asunción denuncia il sindaco del comune, Luciano Municio, per il deterioramento di un reperto archeologico che, secondo il PSOE, il funzionario comunale conosceva ben prima del suo degrado dovuto alla lavorazione di quelle terre: “Denunciamo Luciano per la sua disattenzione e per non aver preso adeguate misure di protezione ”.

Pitture rupestri trovate in Turchia

Pitture rupestri trovate in Turchia

Nella provincia turca di Aydin, sono state ritrovate una serie di pitture rupestri risalenti a circa 7.500 anni fa, di conseguenza, appartenenti al tardo neolitico e all'inizio del calcolitico. I dipinti sono stati scoperti grazie ai lavori condotti dall'Università Namik Kemal guidata dal professore di archeologia Neşe Atik.

Scoperto a Gerusalemme un castello dell'epoca di Davide

Scoperto a Gerusalemme un castello dell'epoca di Davide

Scendendo attraverso una grotta nella zona sud di Gerusalemme, è stato ritrovato un castello reale dell'epoca di David, che per ragioni sconosciute le autorità israeliane hanno cercato di tenere nascosto, risalente all'epoca biblica come confermato da Yaron Rosental , Direttore della Field School.

Riprendono gli scavi al tempio romano di Maryport

Riprendono gli scavi al tempio romano di Maryport

A giugno, dopo due estati di lavoro, verranno effettuati degli scavi sul forte romano di Maryport. Il Senhouse Roman Museum e la Newcastle University collaborano agli scavi, che saranno guidati da Ian Haynes e Tony Wilmott, e molti volontari sono stati interessati a lavorare con l'obiettivo di riesaminare un edificio scavato nel 1880 da direttore di banca locale e archeologo dilettante Joseph Robinson.

Le conseguenze della crisi economica raggiungono Atapuerca

Le conseguenze della crisi economica raggiungono Atapuerca

La crisi economica ha raggiunto la Sierra de Atapuerca (Burgos) dove la campagna di scavi nei siti archeologici sarà ridotta per quindici giorni. I lavori di scavo verranno effettuati dal 1 al 28 luglio in due turni. E non solo il tempo si riduce, ma anche il numero di ricercatori subirà una diminuzione fino a 150 persone.

I giardini pensili di Babilonia si trovavano a Ninive

I giardini pensili di Babilonia si trovavano a Ninive

I giardini pensili di Babilonia considerati una delle sette meraviglie del mondo antico non sono stati trovati a Babilonia, come si pensava in precedenza, ma a Ninive, una città situata nel nord dell'attuale Iraq. Dopo 20 anni di ricerche la dott.ssa Stephanie Dalley , dell'Istituto Orientale dell'Università di Oxford, è riuscito a raccogliere informazioni sufficienti per ritenere indiscutibilmente che i giardini si trovavano a Ninive non a causa del re Nabucodonosor ma del sovrano siriano Sennacherib.

Attività per famiglie al Museo Archeologico di Bizkaia

Attività per famiglie al Museo Archeologico di Bizkaia

Le domeniche di maggio, dalle 11:00 alle 13:00, l'Arkeologi Museoa de la Diputación Foral de Bizkaia realizzerà un programma di laboratori familiari L'obiettivo del programma è avvicinare il museo alle famiglie, con i bambini ragazze tra i 6 ei 12 anni, che svolgono attività come scavi, mini-cinema e altri giochi.

Una squadra di archeologi torna a Smith Island

Una squadra di archeologi torna a Smith Island

Un gruppo di archeologi tornerà a Smith Island quest'estate nella speranza di trovare indizi sui primi tre residenti permanenti a vivere alle Bermuda, oltre a quelli di africani e nativi americani. Guidati dal dottor Michael Jarvis, Un team di archeologi lavora sull'isola dal 2010, i quali pensano di aver trovato il luogo esatto in cui i "Tre Re delle Bermuda", Christopher Carter, Edward Waters e Edward Chard, vissero tra il 1610 e il 1612.

Laboratorio di specchi di 2000 anni trovato in Cina

Laboratorio di specchi di 2000 anni trovato in Cina

Nella provincia dello Shandong, nella Cina orientale, gli archeologi hanno trovato un laboratorio di specchi in bronzo di 2000 anni fa.100 stampi in pietra e fosse di colata sono stati trovati in una città vicino alla città di Zibo che rendono questa scoperta unica in Cina.

Scoprono nuovi indizi sulle origini della civiltà Maya

Scoprono nuovi indizi sulle origini della civiltà Maya

La civiltà Maya è nota per i suoi templi elaborati, i suoi sofisticati sistemi di scrittura e i suoi avanzati progressi matematici e astronomici. Tuttavia, le origini di questa civiltà rimangono un mistero.Un nuovo studio dell'Università dell'Arizona mette in discussione le due teorie esistenti su come sia iniziata l'antica civiltà e suggerisce la sua origine in un modo più complesso di quanto si pensasse in precedenza.

Uno scheletro a forma di alieno pone un mistero medico

Uno scheletro a forma di alieno pone un mistero medico

Un piccolo scheletro con la testa appiattita con una certa forma di un alieno trovato nel deserto di Atacama una decina di anni fa ha origini terrene, ma i suoi resti rimangono un mistero medico. A quanto pare, quando l'esemplare mummificato è stato trovato, alcuni hanno suggerito la possibilità che era un alieno arrivato in qualche modo sulla Terra, sebbene i ricercatori non abbiano mai suggerito questa origine soprannaturale.

Trovano un pilastro dell'epoca del Primo Tempio

Trovano un pilastro dell'epoca del Primo Tempio

Nonostante l'intenzione di mantenerlo segreto, un tempio potenzialmente biblico vicino a Betlemme sta guadagnando sempre più attenzione a causa dei resti di un importante pilastro scolpito trovato a febbraio. un percorso turistico attraverso un tunnel sotterraneo in Cisgiordania, vicino a Gerusalemme.

Le travi ignorate facevano parte del Primo Tempio di Gerusalemme

Le travi ignorate facevano parte del Primo Tempio di Gerusalemme

In un angolo raramente visitato del Monte del Tempio a Gerusalemme ci sono una serie di travi che difficilmente attirano l'attenzione del visitatore. Nonostante il loro aspetto, queste travi sono uniche e importanti a causa del loro luogo di origine e della loro età di quasi 3.000 anni fa. Sebbene non siano state oggetto di uno studio accademico completo, vi è ora un interesse recente per loro come Offrono una ricchezza di informazioni storiche per Gerusalemme.

Campagna di scavi a Cova de Guineo durante l'estate

Campagna di scavi a Cova de Guineo durante l'estate

Dal 15 luglio al 5 agosto verrà condotta una campagna di scavo nella Cova de Guineu situata a Font-Rubí, Barcellona, ​​organizzata dal Seminario di studi e ricerche preistoriche (SERP) dell'Università di Barcellona. sulle ere Neolitico Finale, Calcolitico, Post-Cardiale e Antico Cardiale Neolitico.

Le piccole necropoli iberiche di Matarraña sono catalogate

Le piccole necropoli iberiche di Matarraña sono catalogate

Durante uno studio condotto dagli archeologi José Antonio Benavente e Salvador Melguizo, sono state catalogate dozzine di tombe iberiche distribuite in diversi comuni. Lo studio è stato commissionato dalla Comarca del Matarraña, Teruel La maggior parte di questi tumuli funerari era stata menzionata in documenti di altri archeologi all'inizio del XX secolo, molti dei quali erano stati saccheggiati in precedenza.

Maschera rituale del II secolo scoperta in Giappone

Maschera rituale del II secolo scoperta in Giappone

Recentemente è stato scoperto un frammento di una maschera utilizzata per eventi culturali tra il Giappone occidentale e la Cina. Secondo il Sakurai City Board of Education, la maschera è stata portata alla luce nel sito archeologico di Daifuku risalente alla seconda metà del 2 ° secolo, rendendola la maschera più antica mai trovata in Giappone.

Congresso internazionale per il restauro dei beni documentari

Congresso internazionale per il restauro dei beni documentari

Tra il 3 e il 7 giugno, si terrà in Ecuador il "Congresso internazionale per il restauro dei beni documentari", scegliendo come sede l'Università tecnologica equinoziale (UTE). Dalle 9:00 alle 18:30, i partecipanti Potranno assistere all'esposizione di temi legati alle metodologie nei processi di restauro documentale, verifica delle condizioni ambientali nei depositi di Musei e archivi documentari, analisi strumentali, nuove tecnologie in casi studio e presentazione di documenti restaurati, tutti con dimostrazioni pratiche per il loro miglior comprensione.